5 bevande dannose per la salute che non ti aspetti

 

succhi di frutta, tanto amati dagli italiani, quelli confezionati ovviamente, che hanno avuto negli anni passati il loro periodo di gloria anche grazie a campagne pubblicitarie molto ben orchestrate. In questi, in quasi tutti almeno, la presenza della frutta è del tutto occasionale, si potrebbe dire, mentre invece sono a base di acqua addizionata da coloranti e zuccheri artificiali. All’atto dell’acquisto bisognerebbe leggere attentamente l’etichetta, e non dare solo una frettolosa occhiata alla data di scadenza, in modo da verificare le reali quantità di frutta in esso contenute. La soluzione migliore, se proprio si vuole bere un succo di frutta, è quella della preparazione casalinga, cosa che consente anche di verificare lo stato della frutta utilizzata, mentre questo nei succhi confezionati è un controllo impossibile da fare.

Nel periodo estivo in particolar, fanno la loro comparsa le bevande a base di acqua aromatizzata alla frutta, ovviamente, e negli ultimi anni anche a base di fiori. La presenza dei tanto pubblicizzati Sali minerali o vitamine è incerta, mentre è quasi sempre certa la presenza di coloranti e conservanti. La soluzione migliore, come detto anche in precedenza, è un bicchiere d’acqua con l’aggiunta di limone o di una foglia di menta.

Gli energy drink potrebbero essere una buona soluzione se invece non fossero, come quasi sempre accada, eccessivamente ricchi di caffeina e di zuccheri raffinati, che danno una carica pressoché immediata, anche se altrettanto rapidamente questa si esaurisce, ma che qualche danno all’organismo lo fanno, proprio per l’eccessiva loro concentrazione. La soluzione migliore, se si vuole una bevanda energetica, è quella della preparazione casalinga di un bel tè verde freddo, con una spruzzata di limone.

Tanto per restare in argomento, il tè freddo confezionato è quasi sempre eccessivamente ricco di coloranti e conservanti, oltre che del solito zucchero raffinato. Bisogna tener presente che le bevande zuccherate sono dei falsi dissetanti, mentre fanno assorbire una gran quantità di zuccheri, cosa molto poco

raccomandabile.

Infine, le bevande gassate. Il fascino delle bollicine, anche se non si sta parlando di spumante, è sempre irresistibile, solo che di buono hanno ben poco. A parte il fatto che sono una delle principali cause del gonfiore intestinale, in quanto l’organismo non riesce ad eliminare i gas in eccesso, sono anche spesso troppo ricche di zuccheri raffinati e sono state accostate ad obesità e diabete. Quindi, per dissetarsi, la cosa migliore a farsi le bevande in casa, senza zucchero e senza nessun’altra cosa che possa essere dannosa per la salute.

Lascia il tuo commento!

Potrebbe Interessarti Anche

image

Ecco la Ferrari completamente in velluto

Avete mai visto una Ferrari completamente rivestita Leggi Tutto
image

La scala mobile più corta del mondo

Riconosciuta dal Guinness dei Primati, in Giappone Leggi Tutto
  • 1
  • 2